Articoli Recenti

Il Cheetah Conservation Fund: Un articolo sulla Allgemeine Zeitung di Windhoek


Il CCF fornisce indicazioni sulla riduzione delle perdite di bestiame

In questa stagione nascono molti vitelli inNamibia. I predatori quali sciacalli, caracal, ghepardi o leopardi rendono particolarmente elevate le perdite degli allevatori. Il Cheetah Conservation Fund (CCF) collabora da 20 anni  con i farmer per mitigare il conflitto tra l’Uomo e i Predatori.© CCF

I cani pastore destinati a greggi e mandrie hanno dimostrato la loro efficacia come metodo di riduzione delle perdite di bestiame dovute ai predatori.

Nel corso degli anni, il CCF ha contattato centinaia di allevatori. Molti di loro ritengono che  le perdite di bestiame possano essere ridotte con misure mirate, per esempio con i cani pastori che vengono integrati nella vita quotidiana delle aziende. Tuttavia è proprio si registrano maggiori perdite durante la stagione delle nascite di vitelli. Sono colpiti maggiormente gli allevamenti di giovenche,  in quanto non hanno l’esperienza necessaria e i vitelli sono molto deboli, e quindi sono prede facili per i predatori.

Insieme al CCF, gli allevatori hanno preparato le seguenti raccomandazioni per la protezione del bestiame:
Le giovenche gravide devono essere tenute vicino agli edifici, cosi’ da potere prestare aiuto nel caso di parti difficili.
Accanto alle giovenche è meglio lasciare delle vacche piu’ anziane, che possono proteggere i vitellini.

Inoltre, andrebbe tenuta un’asina con il suo puledro nello stesso recinto di vacche e vitelli. Gli asini sono molto aggressivi e scacciano i ghepardi e gli sciacalli. Questo sistema funziona al meglio, se gli asini sono integrati nella mandria.
E’ meglio che nel gruppo ci siano alcune vacche con le corna, cosi’ da difendere i vitellini, e se è possibile, tenere per un mese circa la mandria vicino alla casa.
Le mandrie con i vitellini non devono trovarsi in un accampamento, perchè molti animali selvatici scavano buchi profondi, e i vitellini potrebbero cascarci dentro e ferirsi…….(…)

© CCFVon Sybille Schott


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...