Articoli Recenti

Huffington Post: un articolo della dr. Marker! Le Nazioni Unite e lo Sviluppo sostenibile del Turismo.

 

Questo articolo è apparso sulla piattaforma dei partecipanti all’ Huffington Post. I contributors sono responsabili del proprio lavoro e scrivono liberamente sul sito.
 La   Namibia è il paese che è diventato la mia casa negli ultimi 26 anni. E’ uno splendido paese, con paesaggi ampi e mozzafiato spesso intatti, che sono l’habitat per tanta flora e una megafauna carismatica.  E’ stata la destinazione scelta da   Chelsea Clinton e da suo marito Marc Mezvinsky, come meta della loro luna di miele, e la nazione dove  Angelina Jolie ha fatto nascere la figlia  Shiloh. Sempre più’ persone scoprono questa nazione ogni anno, e vengono a visitarla. Ecco perché siamo cosi’ emozionati  del fatto che le Nazioni Unite hanno dichiarato il 2017 Anno Internazionale del Turismo Sostenibile per lo Sviluppo. Noi speriamo che questa distinzione creerà sensibilità sulla necessità di conservare le risorse naturali del nostro Pianeta. Qui in Namibia, tali risorse includono tutte le specie selvatiche, e  i ghepardi in special modo.

SUZI ESZTERHAS

La Namibia costituisce la patria di piu’ di un terzo di tutti i ghepardi selvatici che restano ancora al mondo. Per le migliaia di persone che vengono qui ogni anno,  i ghepardi sono una delle attrattive maggiori, assieme alla flora e alla fauna ed ai paesaggi di spazi infiniti. Molti arrivano dagli angoli della Terra più impensabili, proprio per vedere i ghepardi nel loro ambiente naturale. Per molti, e me compresa, non c’è cosa più bella di vedere questa creatura maestosa sfrecciare a velocità massima nella savana aperta. Ecco perch la Namibia si è guadagnata il nome di   “Capitale Mondiale del Ghepardo”.

Avendo riconosciuto l’interesse popolare nella specie e ben sapendo che condividere il nostro lavoro significa sensibilizzare l’opinione pubblica sulla missione del  Cheetah Conservation Fund (CCF) che lotta contro la diminuzione della specie, la nostra sede, il Centro di Ricerca sul Campo e di Educazione di Otjiwarongo, in Namibia, è aperto al pubblico 364 giorni l’anno. Nel 2016 abbiamo accolto più di 10.000 visitatori (vedi foto qui sotto) – un record di tutti i tempi – e le cifre  aumentano di anno in anno. I visitatori sono giovani studenti e turisti dalla Namibia e da tanti altri paesi africani, oltre che quelli dagli USA, Francia, Germania, Regno Unito, Belgio, Paesi Bassi, Canada, Australia, Svizzera, Russia, Cina, e molti altri ancora.

Rainer e Margaret Mueller sono stati i 9.999esimo e decimillesimo visitatori del CCF nel 2016! Rainer è ambasciatore tedesco in  Angola e ha trascorso un po’ di tempo nel Museo seguito da un safari per saperne di più, accompagnato dalla nostra storica guida, Ignatius. 

Mentre la maggioranza dei visitatori passano solo una giornata o qualche ora al CCF, molti scelgono di restare per la notte o per alcuni giorni nella nostra esclusiva Babson House. Molti si fermano una settimana, e molti più decidono di fermarsi un paio di settimane  o perfino mesi, soggiornando nei nostri  moderni alloggi per volontari. Ma tutti vengono per le stesse motivazioni, vedere i  ghepardi e imparare di più’ su questa splendida icona di grazia e velocità.

Ogni giorno, il CCF dimostra che il turismo può aiutare a sostenere le attività di conservazione del ghepardo in Namibia. Gli ospiti pagano un biglietto di entrata per entrare nel Centro. Pranzano nel nostro Cheetah Café e acquistano souvenirs nel nostro Cheetah Gift Shop. Gli ospiti che si fermano la notte pagano la camera e la cena come per un hotel o un lodge. I fondi che ne derivano sostengono i programmi di ricerca e di conservazione del CCF, che a loro volta aiutano a sostenere l’economia locale, creando posti di lavoro ai namibiani e a coloro che servono i visitatori e gestiscono i programmi. Il  CCF ha ben riconosciuto il potenziale turistico della Namibia e di tutta l’Africa australe e orientale, che stanno rafforzando sempre più’ il concetto di sviluppo sostenibile. Aumentando il reddito delle popolazioni, se gestite strategicamente, si aiuteranno i ghepardi a recuperare terreno.

Ormai i turisti stanno diventando sempre più viaggiatori internazionali esperti, diventano anche molto accorti nella scelta delle destinazioni che devono rappresentare un’esperienza memorabile e un valore corrispondente alla spesa. Quest’estate inaugureremo la nostra struttura di lusso, il Cheetah View Lodge, destinata agli ospiti che si fermano per la notte, e che consiste di cinque unità esclusive, con bagni privati e una vista mozzafiato sul  Greater Waterberg Plateau. I visitatori che scelgono il nostro nuovo lodge potranno cenare in una struttura privata con lo stesso panorama indimenticabile. Speriamo che sosterrete il ghepardo e la tendenza emergente del turismo sostenibile facendoci visita qui, nel Paese dei Ghepardi, nel corso del 2017.

 (Traduzione di Betty von Hoenning)

NON SIAMO IN VENDITA!

img_0146


 Una bella notizia!

cimg4445Riceviamo oggi una mail di due studentesse di veterinaria….Anche questo è il Cheetah Conservation Fund Italia: creare collegamenti tra i nostri giovani e il Centro, affinché i nostri studenti possano vivere una bella esperienza che apra la loro mente, perché solo così potranno anche capire quale via dovranno seguire una volta laureati….

“Io ed Eleonora siamo state accettate per l’internship al CCF in Namibia ad Agosto! Siamo felicissime e volevamo ringraziarti molto per l’aiuto che ci hai dato 🙂

Un abbraccio

Sara Monisteri ed Eleonora Coletta”


AVVISO AI DONATORI!

Cheetah Conservation Fund Italia

Cari Amici,

Abbiamo ricevuto tanti bonifici e di questo vi ringraziamo di cuore!

Se pero’ non avete accluso il vostro indirizzo, non siamo in grado di mandare i calendario o qualsiasi cosa vogliate. Ciò’ non vale per le persone che hanno scritto un sms già da domenica, certo è che a loro dico: se non effettuate il bonifico, non possiamo inviare il calendario. Se invece avete fatto il bonifico e ce ne sono tanti!, ma non mi avete segnato l’indirizzo, non possiamo accontentarvi.

I calendari sono stati ristampati per le tante richieste e verranno inviati entro sabato. Chi mi ha avvertito dell’intenzione di acquistare qualche cosa, e non ha fatto il bonifico, dovrà aspettare di più’. Grazie a tutti! Grazie per la vostra generosità e iscrivetevi al nostro sito con la mail!

Betty, Rossella, Marina, Matilde e Duncan

View original post


L’estinzione è per sempre.

raceforsurvival_graphic-italian


AVVISO AI DONATORI!

Cari Amici,

Abbiamo ricevuto tanti bonifici e di questo vi ringraziamo di cuore!

Se pero’ non avete accluso il vostro indirizzo, non siamo in grado di mandare i calendario o qualsiasi cosa vogliate. Ciò’ non vale per le persone che hanno scritto un sms già da domenica, certo è che a loro dico: se non effettuate il bonifico, non possiamo inviare il calendario. Se invece avete fatto il bonifico e ce ne sono tanti!, ma non mi avete segnato l’indirizzo, non possiamo accontentarvi.

I calendari sono stati ristampati per le tante richieste e verranno inviati entro sabato. Chi mi ha avvertito dell’intenzione di acquistare qualche cosa, e non ha fatto il bonifico, dovrà aspettare di più’. Grazie a tutti! Grazie per la vostra generosità e iscrivetevi al nostro sito con la mail!

Betty, Rossella, Marina, Matilde e Duncan

 


Oggi siamo stati sull’Arca di Noè!!!

Salviamo gli ultimi ghepardi dall’estinzione!

http://www.video.mediaset.it/video/l_arca_di_noe/clip/saette-in-pericolo_681483.html