Articoli recenti

Ancora una settimana all’arrivo di Laurie Marker in Europa!

Cari Amici,

Desideriamo ricordare a tutti coloro che non avessero avuto modo di saperlo, che il Tour europeo della Dr. Marker , Fondatrice del Cheetah Conservation Fund www.cheetah.org in Namibia, inizierà il 29 gennaio prossimo a Strasburgo, e che successivamente saremo a Milano e Verona per una conferenza all ‘Università di Lodi e a Verona al Museo di Storia Naturale.

Dato che molti di voi hanno espresso il desiderio di conoscere personalmente la dr. Marker, per l’occasione abbiamo organizzato una cena conviviale in entrambe le città per chè sarà l’occasione giusta per farle domande e conoscere maggiori dettagli sul suo progetto.

Se volete partecipare, fate un bonifico entro il 31.1. di 60€ che comprende il costo della cena e delle bevande unitamente ad una piccola donazione a favore del Centro.

Sulla locandina troverete tutti i dettagli.

Siamo certi che non sarete delusi!

A presto,

Il CCF Italia


Grazie al TG5 !!!! E a M.Luisa COCOZZA !!!

Per averci creduto….!


Riceviamo una splendida lettera di LAURIE MARKER !

Cari Amici buon Anno nuovo!

Abbiamo avuto stamattina il piacere di leggere una mail indirizzata a tutti noi che vi rimandiamo senza commenti. A breve ve la proporremo tradotta.

Gli impegni di fine anno, contabilità e altro, ci hanno messi un po’ alle strette….ma c’è la faremo.

A voi tutti un caloroso GRAZIE per il vostro prezioso aiuto.

Betty von Hoenning

Laurie scrive:

Happy new year to all! I wanted to share some exciting news about our project in Somaliland. 

 

Construction has been progressing so rapidly, we are near completion of our second interim holding facility in Hargeisa. We are preparing to move cheetahs into Compound 2 – “The Yard” –  during February.

 

On Monday, former U.S. Ambassador to Somalia Stephen Schwartz visited the CCF Cheetah Safe House. CCF Project Co-Manager and Designer James Young and Minister Shukri Ismail of the Ministry of Environment and Rural Development led Ambassador Schwartz on a tour of CCF’s facilities. 

 

James Young, Minister Shukri Ismail and former U.S. Ambassador to Somalia Stephen Schwartz (foto)

 

On Wednesday, UN Secretary-General’s Special Representative for Somalia, James Swan, toured the Cheetah Safe House with a large group from the UN and Somaliland government.

 

Both VIP visitors from the U.S. were impressed with the project, and James Swan mentioned CCF by name in an address to media (https://tinyurl.com/w3ar9fe). Both also pledged their support to our effort, calling it integral to Somaliland’s development and stabilization. We are now in communication about how they can help us moving forward. 

 

Our 2019 CCF Somaliland Year-End Report is attached. This document details the amazing progress over the past six months. Cheetahs in East Africa and the Horn of Africa now have hope for survival. None of this would be possible without you.

 

CCF’s 30th anniversary in 2020 — our diamond anniversary — promises to be a real gem for cheetahs! 

 

My most sincere appreciation to all who helped advance this project. 

 

Warm regards,

Laurie

Laurie Marker, DPhil

Founder/Executive Director, Cheetah Conservation Fund

P.O. Box 1755 – Otjiwarongo, Namibia

Phone: +264 (0)67 306225, Fax: +264 (0)67 306247

www.cheetah.org


Opere artistiche…di Pietro di Cristofaro


Il nostro calendario in TV

Oggi su Canale 5 sull’Arca di Noè:

https://www.mediasetplay.mediaset.it/video/larcadinoe/un-animale-al-mese_F309520901052C05

Siete ancora in tempo ad acquistare un calendario!

Grazie e…BUON ANNO!


Buon Natale !

Questo è l’augurio di noi tutti del Cheetah Conservation Fund Italia, e ringraziamo tutti i nostri fedeli Soci, Amici, Sostenitori e tutti coloro che credono nella nostra lotta contro l’estinzione.

Grazie delle donazioni, delle parole piene di fiducia, nell’interesse dimostrato, durante questi ultimi dodici mesi. Stiamo per mandare il nostro contributo in Namibia, che contribuirà ad aiutare i nostri volontari, il personale e i cuccioli confiscati in Somaliland…! Le notizie sono incoraggianti, e speriamo che tutti i cuccioli stiano bene.

Grazie del vostro aiuto.

Perché dare fa molto bene al cuore.

Buon Natale !

Il CCF Italia


La Giornata Internazionale del Ghepardo in Somaliland!

Cari Amici,

Riceviamo ora un video tratto dalla televisione del Somaliland che ha dato ampio spazio alla notizia che anche ad Hargeisa si è celebrata per la prima volta, la Giornata Internazionale del Ghepardo, ieri 4 dicembre.

Come si vede dalle immagini, sono intervenuti Brian Badger, direttore delle Relazioni Esterne del CCF attualmente sul posto, e le personalità di spicco del Governo.

Speriamo che l’esempio del Somaliland non resti un evento isolato ma contribuisca a sensibilizzare sempre più la regione del Corno d’Africa interessata dal commercio illegale.

Il CCF continua a prendersi cura dei piccoli orfani e attualmente è in costruzione un nuovo rifugio dato l’aumento dei piccoli orfani che crescono, e hanno bisogno di ampi spazi per stare in salute. Non dimentichiamo che sono nati per correre!!!

In calce troverete alcune foto dei nostri piccoli ghepardi strappati alla madre e alla natura e la sede del rifugio in costruzione( foto Brian Badger, CCF )

Il CCF Italia

Video: https://youtu.be/HTenXJ3HcZM

Cuccioli nel rifugio di Hargeisa, Somaliland. (Foto Brian Badger, CCF)


Il traffico illegale di ghepardi (video)

Buona visione!


4 dicembre 2019: Giornata Internazionale del Ghepardo

Cari Amici dei Ghepardi,

Il prossimo 4 dicembre si celebra la Giornata Internazionale del Ghepardo, e noi vogliamo diffondere ancora una volta il messaggio che riguarda l’estinzione di questo splendido animale.
Non è facile debellare il commercio clandestino degli animali vivi, soprattutto in zone colpite da povertà e corruzione, in Africa ma non solo. 
Oltre al centro in Namibia, dal 2011 il Cheetah Conservation Fund si occupa del Corno d’Africa, quella regione tristemente nota per guerre, carestie e instabilità politica. Difficile agire e convincere chi agisce in modo  criminale, che una ricchezza del Paese è costituita proprio dalla biodiversità, ma ancor peggio è riuscire a combattere chi sta dietro a questi traffici: persone senza scrupoli che non rischiano nulla e guadagnano molto.
Con il governo del Somaliland, il CCF sta effettuando un’azione di collaborazione, laddove lo Stato persegue e confisca, e il CCF si occupa degli orfani cuccioli. Il lavoro è duro, costoso, impegnativo fisicamente ed emotivamente ( sapete quanti cucciolini vi muoiono tra le mani?), ma con la cooperazione internazionale di veterinari e volontari, così come di studenti, accademici  e istituti scientifici, stiamo attuando l’operazione Somaliland, e speriamo di creare un oasi per i ghepardi salvati, che potranno vivere e riprodursi in assoluta libertà. Il progetto è ambizioso, ma chi conosce la dr. LAURIE MARKER sa che non si tira mai indietro!
Per ora, vi chiediamo di collaborare ad aiutarci ad inviare una donazione al CCF che la utilizzerà al meglio per medicine, strumentazione e materiale edile per la costruzione del secondo rifugio.
È un piccolo sacrificio per il 4 dicembre, e noi contiamo su di voi.
Inoltre,

…….I nostri calendari 2020 sono pronti, freschi freschi di stampa!
Per evitare i soliti ritardi delle Feste Natalizie, vorremmo inviarli prima di dicembre. Che ne pensate? Costano solo 15€ , spese di spedizione comprese.
Ancora una volta, grazie a tutti gli Amici, i Soci, i Sostenitori. Voi fate la differenza!
Betty von Hoenning e tutto Il Cheetah Conservation Fund Italia

Un cucciolo del rifugio in Somaliland, ad Hargeisa (foto CCF, Brian Badger)

Inviato da iPhone